Home EVENTI Santena, resoconto della Giornata della Salute

Santena, resoconto della Giornata della Salute

Ha riscosso un grande successo la “Giornata della Salute”, alla seconda edizione santenese. Durante la mattinata ed il pomeriggio di domenica sono state ben 340 le visite complessivamente eseguite nel palazzo comunale di via Cavour 39. L’iniziativa è stata promossa dalla Lions Club Poirino Santena, associazione conosciuta principalmente per la lotta alla cecità, con la collaborazione della Luigi Santoro Onlus, del comitato locale della C.R.I. (Croce Rossa Italiana) e del Comune di Santena. I dati più significativi sono stati quelli del controllo della glicemia dove le situazioni a rischio sono risultate in percentuale maggiore dei casi esaminati. Su 62 visite, infatti, in 17 casi è stato riscontrato il rischio basso, in 19 il rischio medio ed in 26 il rischio elevato. Importanti sono stati anche i dati rilevati nelle altre visite specialistiche. Per quanto riguarda il nutrizionista su 38 visite in ben 12 è stato rilevato un alto rischio e in 11 un rischio medio. Le visite cardiologiche, invece, sono state in totale 34 con 13 a rischio basso, 13 a rischio medio e 8 a rischio alto. Nelle altre specialità, invece, l’incidenza del fattore di rischio è stata maggiormente nella norma. Particolarmente confortanti sono stati i dati fornite dalle visite oculistiche in cui in ben 70 dei 76 casi esaminati è stato riscontrato un fattore di rischio basso. Il controllo dermatologico per la prevenzione dei tumori cutanei, invece, su un totale di 42 visite ha registrato 25 casi di rischio basso, 14 di rischio medio e solamente 3 di alto rischio. Nel controllo posturale sono invece state 22 le visite totali, di cui 10 situazioni a rischio basso, 11 a medio rischio e 1 ad alto rischio. Il maggior numero di visite sono state fatte nel controllo della pressione arteriosa e sul totale di 66 ben 34 sono state valutate a basso rischio, 19 a rischio medio e 13 ad alto rischio. “Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto– spiega Matilde Calandri, presidente dell’associazione Lions Poirino Santena – e anche dal punto di vista organizzativo è andato tutto bene. Senza contare i controlli della glicemia e della pressione arteriosa, sono state ben 212 le visite specialistiche eseguite in una giornata. E nel 17% dei casi è stato consigliato ai pazienti di eseguire degli esami più approfonditi. Rispetto alla precedente edizione dell’iniziativa che si è svolta a Santena – prosegue Matilde Calandri – si è registrato un incremento del 30% delle persone che sono state visitate. Puntiamo inoltre a migliorare anno dopo anno e per le prossime edizioni anche ad incrementare i servizi. Continueremo a proporre ogni anno l’iniziativa in alternanza tra Poirino e Santena”.