Home CRONACA Chieri: approvato atto di indirizzo per l’emergenza climatica

Chieri: approvato atto di indirizzo per l’emergenza climatica

Come primo atto, la nuova Giunta Sicchiero ha approvato, con un atto di indirizzo, lo “Stato di emergenza climatica per la Città di Chieri”.

Una promessa fatta dal primo cittadino Alessandro Sicchiero in campagna elettorale ai ragazzi di Friday for Future e e ai cittadini e messa subito in pratica alla prima seduta ufficiale: «La necessità di attenzione ai cambiamenti climatici è uno dei primi obiettivi del nostro mandato – spiega il Sindaco Alessandro Sicchiero – L’accordo di Parigi impegna le amministrazioni a mettere in pratica tutte le misure atte a contrastare i fenomeni di cambiamento climatico e crisi ambientale e le relative conseguenze».

Un indirizzo importante che l’Amministrazione ha scelto di dare al proprio mandat0 sin da subito e che presenterà nel Consiglio Comunale in programma questa sera: «Ho sempre ritenuto la  protezione dell’ambiente una delle priorità che la nostra Amministrazione deve assolvere e le nostre scelte saranno fatte in questa direzione – motiva Sicchiero – Significa che le decisioni, in sede di Giunta e di Consiglio, cercheranno di tenere conto di quanto la nostra scelta possa incidere sul fattore ambientale».

Il programma della coalizione, ha infatti tra i punti l’ampliamento delle aree verdi, in particolare quello dell’Area Caselli, con l’abbattimento delle Ex scuole Mosso per restituire il terreno a spazio di verde pubblico. Un altro è quello di aumentare le corse dei mezzi pubblici per incentivare l’uso dell’autobus in alternativa all’auto, senza dimenticare i percorsi di formazione e sensibilizzazione: «Ognuno di noi, nel proprio piccolo, può contribuire al miglioramento del Pianeta – conclude Sicchiero – Le Amministrazioni devono dare il buon esempio. Per questo abbiamo voluto formalizzare la nostra posizione anche con un atto di indirizzo».