Home CHIVASSO Chivasso: Arterie, il festival del teatro diffuso

Chivasso: Arterie, il festival del teatro diffuso

E’ stata presentata nella mattinata di sabato 14 settembre, la seconda edizione di Arterie, il festival di teatro diffuso curato dall’associazione culturale “Teatro a Canone” e con il patrocinio di Città Metropolitana Torino e Città di Chivasso.

“Il teatro nasce dove ci sono delle ferite, dei vuoti…” sono le parole di Jacques Copeau scelte per descrivere l’intento di questo festival che, come ha spiegato il Direttore Artistico, Luca Vonella, nasce, “Per portare il teatro nei luoghi dove di solito non si fa. Chivasso ha un centro fiorente dove si fanno tantissime attività, ma c’è una periferia con muri invisibili dove noi arriveremo con la nostra carovana per attraversali. Il nostro ringraziamento va all’Amministrazione Comunale per aver sempre appoggiato il progetto che ha come obiettivo principale quello di portare il teatro a quella fetta di popolazione che probabilmente non ha adeguati strumenti culturali per frequentarlo. Dobbiamo creare un’ occasione per far vedere loro la bellezza del Teatro, coinvolgendoli, senza lasciarsi influenzare dal contesto in cui vivono”. Da quest’anno, ha aggiunto Vonella, insieme alle periferie verranno coinvolte anche le frazioni e a metà ottobre, in collaborazione con la Pro Loco di Pogliani, nel piccolo centro satellite di Chivasso verrà rappresentato “Pinocchio”. Il secondo aspetto di ARTERIE, è quello di studiare la storia del teatro, per vedere come le epoche passate si rapportavano alla rappresentazione teatrale.

“Ringrazio Luca Vonella per l’impegno che da anni porta sul territorio chivassese e soprattutto per questa idea del teatro diffuso – ha detto l’Assessora alla Cultura, Tiziana Siragusa portando i saluti del Sindaco Claudio Castello –. Chivasso è una città che ama il teatro e lo dimostra attraverso le diverse rassegne che si svolgono. In particolare, sono molto apprezzate le rassegne teatrali dedicate ai bambini ed ai ragazzi, che si svolgono al Teatrino Civico, ma questa è soltanto una parte della città: come diceva il Direttore Artistico, è importante portare il teatro a chi non ha i mezzi per avvicinarsi spontaneamente, coinvolgendolo e invogliandolo a seguire tutte le iniziative che si svolgono nella nostra città”.

Il festival ARTERIE, che propone spettacoli, film di teatro, lezioni aperte, biografie e approfondimenti su registi della scena teatrale del ‘900, inizierà sabato 21 settembre, alle 17 presso la biblioteca MOviMEnte (piazzale 12 Maggio 1944), con la lezione aperta del professor Franco Ruffini, storico del teatro e drammaturgo (Università di Bologna e Roma Tre), dal titolo: “Passato prossimo, il ’68 a Teatro”. L’ingresso è libero.