Home CUCINA & RISTORANTI Panettone? Certo, ma solo se stellato…Del Cambio di Torino, uno fra i...

Panettone? Certo, ma solo se stellato…Del Cambio di Torino, uno fra i migliori d’Italia

panettone stellato Del Cambio

Il panettone degli chef stellati oltre che essere bello, è anche buono.

Da qualche anno a questa parte, forse non tutti lo sanno, è in corso una vera e propria gara culinaria, e i nostri chef stellati, armati di vaniglia e canditi, si cimentano in quella che è da sempre una tradizione, ma ora più che altro una moda, per salire sul podio con il panettone Gourmet.

Attenzione allora, perché la ciliegina del vostro pranzo di Natale, o il regalo perfetto per una persona cara, potrebbe essere proprio il panettone griffato da uno chef stellato.

Il panettone dei Patissiers Del Cambio di Torino, rientra nella lista dei migliori panettoni stellati d’Italia, con una stella Michelin, ed è disponibile in due versioni: classica o gianduja e pere.

Un’eccellenza firmata, di ispirazione torinese, con ingredienti impeccabili come la tradizione piemontese vuole: vaniglia Bourbon, burro e cioccolato fondente con il 55% di cacao.

Qui di seguito le ricette, ma meglio verificare attentamente, soprattutto nel caso di allergie o intolleranze, sul sito Del Cambio.

Panettone Classico

Ingredienti
Farina di frumento, tuorlo d’uovo, burro, uva sultanina 10%, scorze d’arancia candita Agrimontana 10% (scorze di arancia, sciroppo di glucosio-fruttosio,
zucchero), lievito naturale (farina di frumento), zucchero di canna, pasta d’arancia macinata 4% (scorze di arancia, sciroppo di glucosio-fruttosio, zucchero), scorze di cedro candite 2% (cedro, sciroppo di glucosio-fruttosio, zucchero), sciroppo di zucchero invertito, malto d’orzo, sale, miele, bacche di vaniglia in polvere. Glassa e decorazione: zucchero, albume d’uovo,”Nocciola Piemonte IGP”, mandorle, armelline, farina di riso.

Panettone Gianduja e Pere

Ingredienti
Farina di grano tenero tipo 00, burro, zucchero, tuorli d’uova, pera candita, cioccolato fondente 55% e cioccolato al latte 41% (zucchero, massa di cacao, burro di cacao, emulsioante: lecitina di soia), pasta d’arancia macinata 4% (scorze di arancia, sciroppo di glucosio-fruttosio, zucchero), pasta di limone macinata 4% (scorze di limone, sciroppo di glucosio-fruttosio, zucchero), lievito naturale, miele d’acacia, sale, vaniglia Bourbon.

Glassa amaretto: zucchero, mandorle, nocciole, albume d’uova, cacao, amido di mais, farina di grano tenero tipo 00.

Il prezzo, ovviamente, è un prezzo “stellato”, si aggira intorno ai 40 euro, ma siamo sicuri che l’esperienza sarà indimenticabile!